Amici 20, le prime parole di Aka7even e Sangiovanni dopo la finale del talent show di Canale 5!

by Admin

Pubblicato il

Ecco cosa hanno detto!

Ieri sera è andata in onda la finale del Serale di Amici 20!

A trionfare, come sappiamo, è stata la talentuosa Giulia Stabile. Tuttavia, due grandi protagonisti di questa edizione del talent show sono stati Aka7even e Sangiovanni.

Ecco le prime parole di Aka7even a WittyTv, riportate da isaechia.it:

Quando sono entrato ad Amici sinceramente non mi aspettavo tutto questo. Non mi aspettavo un cambiamento personale. Un cambiamento artistico. Di trovare sedici persone del genere. Non mi aspettavo di fare un percorso così lungo. tutto parte dal fatto che mi trovavo in uno scantinato a suonare ora mi trovo ad avere affrontato la finale di Amici. Quindi per me è tutto un sogno. Probabilmente non ho mai capito di dover arrivare in finale o di avere la possibilità di arrivarci.

Però soprattutto nell’ultimo periodo ho sostenuto i miei ideali, ho sostenuto la mia convinzione sia sul palco che nella vita e questo sicuramente mi ha aiutato ad andare avanti nel percorso. Mi ha dato forza e ho avuto consapevolezza di quello che sono e di quello che so fare. Questo mi ha aiutato tantissimo. Io ho scoperto molte cose di me che non mi aspettavo. Che mi innervosisco subito, che sono suscettibile. Che in realtà sono molto più bambino di quanto pensassi. Mi sono ritrovato qui dentro a cercare affetto perché ovviamente non conoscevo nessuno e l’affetto che mi danno fuori non potevo averlo qua dentro. Ho capito di avere bisogno di affetto di emozioni forti. Anche di avere bisogno di amore in realtà. perché in realtà mi piacciono.

Queste, invece, le prime parole di Sangiovanni:

Io ho scoperto la musica da pochissimo. Non pensavo mi potesse fare così tanto del bene. Non pensavo che potesse fare del bene a così tante persone. Sono veramente fiero. Continuerò a scrivere e continuerò a migliorare sicuramente e a far del bene per quel che posso alle persone. Visto da fuori è inimmaginabile quello che poi succede qua dentro. Non mi sono mai sentito adatto a nessun tipo di contesto. Invece qui ho scoperto che c’è. Che la musica lo è e che ci sono persone al mondo che mi hanno capito. Sono soddisfatto, stremato perché è un’esperienza incredibile ma tostissima. Tornando indietro la rifarei sempre.

Cosa ne pensate?