Amici 21: i genitori di Albe contro la sua partecipazione al programma

by Redazione

Pubblicato il

albe

Amici 21: i genitori di Albe contro la sua partecipazione al programma

Albe è stato uno dei protagonisti della passata edizione di Amici di Maria de Filippi 21. Il cantante è stato recentemente ospite a Casa Chi dove ha parlato del suo rapporto col successo: “Sono emozionato per l’uscita dell’EP, ma forse più per gli Instore. Perché i pezzi che ci sono all’interno che sono usciti tutti durante il percorso ad Amici. Non mi aspettavo tutto questo successo. Però a un certo punto ho capito che potevo meritarmelo, quando mi sono un po’ sbloccato. Quando ho capito cosa piaceva a me. Solo dopo, quando sono uscito, mi sono reso conto davvero di quello che stava succedendo”.

Il cantante ha anche parlato di come gestirà la relazione a distanza con Serena, la sua compagna di avventura nel talent di Canale 5 di cui si è innamorato e con cui sta attualmente insieme. La ballerina, infatti, partirà prossimamente per l’America a studiare in una prestigiosa Accademia. Successivamente ha parlato dei suoi genitori che prima della sua avventura erano contro la sua partecipazione ad Amici 21.

Amici 21: i genitori di Albe contro la sua partecipazione al programma

Il cantante ha spiegato la posizione dei suoi genitori prima che lui partecipasse al programma; il cantante ha rivelato che i suoi genitori, provenienti da un piccolo paesino, erano contro il programma a causa di una mentalità ristretta, le parole riportate anche da Novella 2000:

“È strano per un genitore pensare che il proprio figlio potrebbe lavorare con la musica. Soprattutto venendo da un paesino piccolo e con la mentalità ristretta. Non mi ritengo ancora arrivato ovviamente. Ma comunque, sì, quando ho detto a mio papà che volevo iscrivermi ad Amici mi ha mandato un po’ a quel paese”.

E ha aggiunto:

“Ma non perché non voleva, ma perché forse non ci credeva nemmeno lui. Ora invece mia mamma ha fatto due o tre cartonati miei a grandezza naturale. Così quando non ci sono io ci sono loro. Mentre mio papà è diventato un algoritmo vivente: sa tutti gli ascolti dei miei pezzi e di quanto aumentano”.

TAGS