Britney Spears parla pubblicamente dopo l’uscita del documentario sulla sua vita: ecco le sue dolci parole

by Admin

Pubblicato il

Recentemente è stato distribuito il documentario sulla vita di Britney Spears, Framing Britney Spears. Ma lei cosa ne pensa?

Recentemente è stato distribuito il documentario sulla vita della cantante americana Britney Spears, Framing Britney Spears. Questo ha dato ancora di più visibilità al movimento Free Britney, che da tempo si sta propagando in tutto il mondo. Come mai? Pare che la cantante sia sotto il controllo del padre Jamie, che prenderebbe per lei le decisioni. Come riporta Novella 2000, delle indiscrezioni rivelano che la cantante abbiamo apprezzato l’eco dei suoi fan che la supportano. Inoltre, è di poco fa il commento di Britney al documentario.

Tramite un post pubblicato su Instagram, Britney Spears ha fatto sapere al mondo cosa pensa del lungometraggio. Ecco le sue parole:

La mia vita è sempre stata molto speculata e osservata. Sono stata giudicata per tutta la mia vita. Per la mia sanità mentale ho bisogno di ballare tutte le notti della mia vita sulla musica di Stevan Tyler per sentirmi selvaggia, umana e viva! Sono stata esposta per tutta la vita esibendomi di fronte a milioni di persone. Ci vuole molta forza per fidarsi dell’intero universo quando sei vulnerabile, perché sono sempre stata giudicata, insultata e imbarazzata dai media, e lo sono ancora oggi. Mentre il mondo continua a girare e la vita va avanti, rimaniamo ancora così fragili e sensibili come persone. Non ho visto il documentario ma dalle scene che ho visto sono rimasta imbarazzata dal faro che mi hanno puntato addosso. Ho pianto per due settimane. Piango ancora a volte.

E ha anche affermato:

Faccio quello che posso nella mia spiritualità con me stessa per cercare di mantenere la mia gioia, il mio amore e la mia felicità. Ogni giorno ballare mi dà gioia! Non sono qui per essere perfetta. Essere perfetti è noioso. Sono qui per trasmettere la gentilezza.

Che ne pensate? Ci saranno dei cambiamenti adesso?