Caso Zaniolo: Madalina Ghenea aggiunge un nuovo dettaglio e c’entra il suo manager

by Admin

Pubblicato il

Madalina Ghenea parla ancora della sua presunta relazione con Nicolò Zaniolo, ma adesso aggiunge un nuovo dettaglio e c’entra il manager.

Madalina Ghenea torna a parlare del rapporto con Nicolò Zaniolo, ma adesso aggiunge un nuovo dettaglio e c’entra il manager.

Nelle ultime settimane si è parlato molto della frequentazione tra loro due. Sempre in questo periodo, l’ex di Nicolò Zaniolo ha dichiarato di essere incinta e la modella romena ha negato questa conoscenza con il calciatore.

In seguito, lui ha deciso di abbandonare i social e dedicarsi solo al suo lavoro e anche la madre ha rilasciato qualche intervista andando contro la Ghenea. Pensavate che fosse finita qui? Vi piacerebbe.

Nelle ultime ore Madalina ha rivelato altre informazioni importanti, proprio durante un Q&A su Instagram.

Lo scorso 28 dicembre l’attrice aveva risposto su Instagram alla seguente domanda, come riportato da veryinutilpeople.it: “Ti posso baciare tutto il tempo? 25h su 24”.  La Ghenea aveva risposto taggando il calciatore, aggiungendo: “Tu che dici?” 

Riprendendo questa domanda, la romena ammette che a scrivere quella risposta non era stata lei, ma il suo manager Alessandro Riggio, che si occupa anche dell’account di Nicolò. Ecco lei cosa ha dichiarato:

Che domanda! Allora io vorrei chiarire una cosa. Io di solito rispondo con i video, in quel caso era una risposta scritta dal mio manager che gestisce la mia pagina Instagram. Recentemente l’ho lasciata al mio manager Alessandro Riggio perché non avevo tempo e non la so gestire bene. Però se ti devo rispondere a questa domanda faccio veramente fatica. I social sono molto pericolosi. Io sono tanti anni che lavoro e spesso ho avuto a che fare con le critiche e va benissimo perché possono essere costruttive e aiutare a migliorare. Ma mi permetto di fare un piccolo invito: se uno non conosce una situazione, i dettagli, le persone ma va a giudicare e scrivere delle cattiverie… un po’ di freno quando non si conosce cosa si nasconde dietro dei dettagli che le persone amano ingrandire e trasformare.