GF VIP, nel cast del reality anche il figlio di una nota mamma che lo aveva denunciato in passato: ecco di chi si tratta

by Admin

Pubblicato il

Di chi si tratterà? L’indiscrezione!

I lavori per la sesta edizione del Grande Fratello Vip sono ormai iniziati da tempo!

Nelle ultime settimane, infatti, sono iniziati già a circolare i primi papabili nomi del cast della prossima edizione del reality di Canale 5. Tra questi, di recente, si sarebbe aggiunto il nome di Nicola Pisu, figlio di Patrizia Mirigliani.

Ecco cosa riporta Davide Maggio a riguardo:

Come anticipato da Davide Maggio, in una diretta su Instagram, Nicola Pisu sarà uno dei concorrenti della prossima edizione di Grande Fratello Vip.

La rinascita di Nicola, oggi 32 anni, sembra iniziata proprio quando la madre, esausta per una situazione che si protraeva da quando lui aveva 18 anni e alle prese con continue richieste di soldi, decise di optare per la drastica decisione di denunciarlo. Da lì un percorso terapeutico.

Ecco perché, come riporta blogtivvu.com, sua mamma lo aveva denunciato:

Ho denunciato mio figlio per salvarlo, è il più grande dolore della mia vita ma non avevo scelta. Sono dodici anni della mia vita che combatto, Nicola soffre di dipendenze, l’ho portato in sette comunità. Se sono arrivata al punto di denunciare mio figlio, è perché sono distrutta.

Per una mamma denunciare un figlio è una cosa terribile. Io vorrei tanto che Nicola avesse una vita normale, una ragazza, una famiglia, è un dolore vedere un figlio che non trova una sua dimensione. Io spero che nessuno di un certa tv si nutra di questo gossip. La mia è una tragedia, se deve diventare pubblica che sia un messaggio per i genitori che come me vivono questo dramma: arrivati a questo punto di non ritorno denunciate per salvare i vostri figli.

Io ho dovuto denunciare Nicola per salvarlo, è pieno di mamme che sono costrette a farlo. Non avevo scelta. Non abbiamo scelta. Sono stata sola in una battaglia più grande di me. Ho sperato tanto in un bel finale, è stato in questi 12 anni il più grande sogno della mia vita. Chissà che questa, nel dolore più atroce, non sia una svolta.

Cosa ne pensate?