Il CTS dà il via libera alla riapertura delle discoteche: ecco quali condizioni dovranno rispettare

by Admin

Pubblicato il

Ecco tutti i dettagli

Dopo quasi due anni dalla chiusura di discoteche e sale da ballo a causa del COVID-19, queste ultime potrebbero presto riaprire.

Nelle ultime ore, infatti, è arrivato l’ok del CTS. Seppur in zona bianca e con delle pesanti limitazioni, il Comitato Tecnico Scientifico pare abbia dato il via libera a tali locali.

Ecco tutte le indicazioni riportate da Trash Italiano:

  • green pass
  • registrazione che consenta l’eventuale tracciamento dei clienti
  • bicchieri monouso
  • impianti di areazione senza ricircolo d’aria e che soddisfino i requisiti dell’ISS
  • sanificazione frequente dei locali (e presenza di prodotti per igienizzare le mani)
  • capienza massima, all’aperto, del 50% (compreso il personale)
  • capienza massima, al chiuso, del 35% (compreso il personale)
  • utilizzo della mascherina, tranne quando si balla

Sarà il Governo adesso a dover dare il via libera, seguendo le indicazioni del CTS. Sono inoltre attese ulteriori modifiche anche per quanto riguarda le capienze relative a cinema, concerti e teatri.

Tuttavia, i gestori di discoteche e sale da ballo hanno subito mostrato la loro perplessità su tali disposizioni.

Cosa ne pensate?

TAGS