Isola dei Famosi, Massimiliano Rosolino rivela chi sono stati i suoi naufraghi preferiti e se ritornerà come inviato per la prossima edizione del reality

by Admin

Pubblicato il

Il nuotatore ha anche rivelato se farebbe mai il naufrago!

Massimiliano Rosolino, dopo la fine della sua esperienza in Honduras come inviato de L’Isola dei Famosi, è ritornato a parare del reality!

In una recente intervista per SuperGuidaTv, il nuotatore ha rivelato, tra le altre cose, chi sono stati i i suoi naufraghi preferiti. Ecco le sue parole, riportate da biccy.it:

Ho sempre fatto il tifo per tutti i concorrenti e non mi piaceva quando qualcuno mostrava di volersene andare dicendo che non ce la faceva più. Ci sono state delle sorprese però in questa edizione. Miryea ha mostrato una bella grinta, Vera Gemma ha giocato più a carte scoperte, Andrea Cerioli che all’inizio abbiamo visto affaticato si è poi divertito. Ho visto soffrire anche Ignazio e Andrea Diamante. E poi Roberto Ciufoli che pur essendo stato nominato tante volte ha dimostrato di essere il più serio dando il filo da torcere a tutti.

Massimiliano, inoltre, ha confessato se gli piacerebbe ritornare come inviato per la prossima edizione:

Se me lo richiedessero? Accetterei subito. Se me lo dovessero chiedere sarei contento anche perché sono sicuro che conoscendo meglio il meccanismo mi sentirei maggiormente pronto ad affrontare questa sfida. Sono consapevole ovviamente che ogni edizione è diversa e pertanto ripetere l’esperienza non può essere affatto semplice. […] Ho provato da subito un forte entusiasmo per questa nuova avventura. Prima di partire avevo dichiarato che sarebbe stata una bella palestra. Sapevo che avrei avvertito maggiore fatica all’inizio. Poi una volta entrato nelle dinamiche del reality mi sono divertito di più.

Infine, Rosolino ha rivelato se farebbe mai il naufrago:

Sono rimasto dell’opinione che sia meglio fare l’inviato. Ho partecipato come concorrente a “Ballando con le stelle” e ho fatto anche “Pechino Express”. Da inviato vivendo l’Isola posso dire che più volte, nonostante fosse un’esperienza difficile, ho provato un pizzico di invidia nei confronti dei concorrenti che hanno vissuto il pieno contatto con la natura. Ce ne sono stati solo due che a mio avviso non si sono divertiti mai. Mi riferisco ad Awed e a Gilles Rocca.

Cosa ne pensate?