“L’ha umiliata”, il padre di Sophie Codegoni attacca Matteo Ranieri

by Admin

Pubblicato il

Ecco le parole del padre dell’ex tronista!

La rottura tra Sophie Codegoni e Matteo Ranieri continua ad essere al centro dell’attenzione mediatica!

L’ex tronista, recentemente, aveva rivelato che era stato lui a lasciarla. Ecco le sue parole riportate da biccy.it:

La parte più brutta di tutta la nostra storia è stata la fine. Ha anche cercato di addossare la colpa a me. […] Mi ha fatto passare per una che non voleva trovare l’amore, ma voleva soltanto fare la fashion blogger. Quando è arrivato sotto casa mia per lasciarmi, è arrivato con il suo amico, è sceso dalla macchina e l’amico ha lasciato l’auto accesa. Poi lui è sceso dalla macchina e mi ha detto che non gli piacevo né esteticamente, né caratterialmente e poi mi ha chiesto: “Che cosa diciamo ai nostri fan?

Ti giuro su mia madre, questo è stato il modo in cui mi ha lasciato, con l’amico pronto a ripartire. Gli ho detto ‘Scusami? Sei serio?’. Mi sono sentita brutta. Sono sfortunata con gli uomini. Calcola il tuo fidanzato che si gira dall’altra parte nel letto e non fa nulla. Noi non abbiamo mai avuto un contatto fisico. Oltre al fatto che non gli piacevo esteticamente, mi ha detto che ero una viziata, egoista e pure egocentrica. Fidati che ha fatto delle cose che per una donna sono molto umilianti. In definitiva non penso di aver perso proprio nulla”.

Inoltre, Stefano Codegoni, il papà di Sophie, fra le pagine del settimanale DiPiù ha attaccato l’ex fidanzato di sua figlia:

Ho passato molte giornate con loro. Sono andati avanti finché lui ha iniziato a negarsi. Una volte le ha detto che aveva l’influenza ma era andato a scattare delle foto. Un giorno si è presentata sotto casa e l’ha lasciata: ‘Non mi piaci neanche fisicamente‘, le ha detto, umiliandola. Lui poi ha iniziato a pubblicare in rete le foto con lo sguardo verso l’orizzonte e le telespettatrici del programma si sono scatenate contro Sophie. Invece la verità era un’altra: era Sophie a soffrire, non lui.

Cosa ne pensate?