Michele Merlo, un prete si è rifiutato di celebrare il suo funerale: ecco perché

by Admin

Pubblicato il

Il motivo dietro la decisone!

Michele Merlo, come vi abbiamo riportato qualche giorno fa, è morto a soli 28 anni.

Il cantante, purtroppo, era stato colpito da un’emorragia celebrale scatenata da una leucemia fulminante. Subito dopo la notizia, molti suoi colleghi e molte persone del mondo dello spettacolo hanno mostrato la loro vicinanza, il loro sostegno e il loro calore, spendendo bellissime parole per il cantante.

Oggi, in occasione dei funerali dell’ex cantante di Amici, molti hanno deciso di essere presenti per dargli l’ultimo saluto. Tuttavia, come riporta Novella 2000, il parroco di Rosà ha rifiutato di celebrare la messa allo stadio perché, a suo parere, sarebbe risultato una spettacolarizzazione del tragico evento.

Ecco cosa ha detto il papà del cantante a riguardo:

Il parroco ritiene che non sia possibile celebrare l’intera funzione fuori da una chiesa e in uno spazio come lo stadio. Ci siamo quindi rivolti a don Carlo, che ha accettato subito di accompagnare nostro figlio nel suo ultimo viaggio, dal luogo adatto ad accogliere in sicurezza tutti quelli che vorranno salutarlo.

Sappiamo, inoltre, grazie a Novella 2000, che la camera ardente è rimasta aperta dalle 9 alle 11 di oggi. I funerali, pertanto sono previsti a partire dalle ore 17:00.

Cosa ne pensate?