“Si tratta di manipolazione”, Rosalinda Cannavò fa delle inedite rivelazioni su Dayane Mello

by Admin

Pubblicato il

Ecco cosa ha raccontato l’attrice siciliana!

Rosalinda Cannavò, ospite a Il Bianco e il Nero, il talk condotto da Gabriele Parpiglia, ha espresso tutta la sua preoccupazione per Dayane Mello.

Quest’ultima, come ben sappiamo, sta partecipando a La Fazenda dove, purtroppo, sarebbe stata molestata. La Cannavò, parlando della partecipazione al reality della modella brasiliana, si è lasciata andare ad alcune inedite rivelazioni.

Ecco le sue parole riportate da biccy.it:

Aveva tanti lavori in Italia, non aveva bisogno di fare quel reality. Manipolata a questo punto possiamo dire.  Spero che lei una volta finito il reality veda quello che è successo, magari senza farsi condizionare. Oso anche dire manipolare a questo punto. Perché analizzando la situazione in maniera oggettiva si tratta di manipolazione, non c’è altra definizione. Questa è una violenza. Dayane la mattina si è svegliata senza vestiti e non ricorda nulla.  Io ho fatto il GF con lei e abbiamo anche bevuto alle feste, ma ci siamo sempre ricordate tutto. Avevamo 3 bottiglie di vino per tutto il gruppo, non cocktail su cocktail. Da noi c’erano dei limiti di alcolici per tutelarci, lì in Brasile non c’erano. Ma tutto questo è legale? Possono mettere a rischio le persone? Gli è permesso somministrare tutti quei drink? […] Ho sentito Dayane prima che entrasse a La Fazenda. Era già in quarantena per partecipare al programma. – ha concluso Rosalinda Cannavò – Non l’ho proprio sentita serena di fare questo programma, era molto titubante.

Quanto alla sua “sosia” all’interno del programma brasiliano, Rosalinda ha affermato che:

Non entro nel merito al rapporto che si sta instaurando tra Aline e Dayane. Però tutto questo non mi sembra una semplice coincidenza. Hanno studiato tutto a tavolino. Trovare una ragazza un po’ simile a me che racconta le stesse cose che raccontavo io, mi fa pensare che in Brasile hanno capito che funzionava la storia e volevano ricrearla.

Cosa ne pensate?