“Sono cascato nel pozzo e urlavo…”, Giucas Casella rivela come sono nati i suoi poteri

by Admin

Pubblicato il

Il racconto choc del gieffino!

Giucas Casella, nelle ultime ore, è ritornato a far parlare di sé per via di alcune sue recenti dichiarazioni sulla nascita dei suoi speciali poteri!

Il gieffino, come ben sappiamo, è un mentalista. Pertanto, parlando con i vipponi, ha raccontato di come sono nati i suoi poteri e del momento in cui qualcosa, nella sua vita, è cambiato.

Ecco le sue parole riportate da biccy.it:

Mia madre era sordomuta. Non è come oggi, ai tempi non si poteva fare molto. Io da piccolo sono cascato nel pozzo e urlavo. Eravamo in campagna, mia madre però non mi sentiva. Il pozzo non era profondo, ma potevo annegare, c’era molta acqua. Ragazzi ho urlato per tantissimo tempo, poi è accaduto qualcosa. Con la forza del pensiero lei è stata guidata in mio soccorso. Se voi siete fuori e comunicate con vostra madre, lei avvertirà. Ci sono così tante energie, forze speciali. Noi possediamo così tante cose che nemmeno sappiamo. Invece dico di non fissarsi su strane magie e carte, quelle sono altre cose fidatevi. Noi non abbiamo bisogno di troppe cose, abbiamo già le energie dentro.

Inoltre, Giucas ha continuato il suo discorso dichendo:

Chiariamo, che gli spiriti e gli esorcismi esistono. Così come chi pensa negativamente e ti arriva, l’invidia e le cose. Però non mi piacciono e sto lontano. Poi ci sono luoghi con energie brutte e altri con quelle belle. Qui dentro? alcuni angoli le hanno migliori altri peggiori. Ricordate che la vera magia è la medicina e la scienza.

Cosa ne pensate delle sue dichiarazioni?