Tra Giulia e Sangiovanni è stato amore a prima vista? Ecco cosa ha fatto la ballerina durante i casting del talent!

by Admin

Pubblicato il

La rivelazione!

La love story tra Giulia Stabile e Sangiovanni procede a gonfie vele!

Tuttavia, la ballerina, prima di iniziare una vera conoscenza con Sangiovanni, sin dai casting, aveva notato il cantante e l’aveva fotografato di nascosto.

Ecco l’inedito racconto di Flaminia Buccellato, la direttrice dell’Accademia di danza che frequenta Giulia per il settimanale DiPiù, riportato da Novella 2000:

Quando Giulia andò ai casting, cioè i primissimi provini da superare per entrare poi nel talent, vide tra i ragazzi in fila un ragazzetto bellino, acqua e sapone, e lo fotografò. Poi venne da me e mi disse: “Flaminia, che ne pensi? Hai visto com’è carino?”. Io rimasi a bocca aperta perché era la prima volta che Giulia mi parlava di un ragazzo che le piaceva… Non ha mai avuto un fidanzato, non ha mai preso una cotta. Così guardai la foto e dissi: “Non male, è davvero carino”. Quando poi è entrata nella scuola e io ho cominciato a guardare il programma mi sono accorta che anche quel ragazzo era entrato nel cast ed era… Sangiovanni.

Sono bellissimi insieme, è tutto vero tra di loro. Dopo la vittoria è venuta da me, ma era sempre al telefono con lui. Me lo ha anche presentato durante una videochiamata. Certo sono giovanissimi, ma i genitori di Giulia e i genitori di Sangiovanni si sono già conosciuti.

La direttrice, inoltre, ha parlato di alcuni spiacevoli episodi vissuti da Giulia:

Purtroppo può capitare, nella vita di un ballerino che si allena tutti i giorni, di incontrare maestri non proprio adatti a quel ruolo. In passato, ho saputo che alcuni insegnanti non si comportavano bene con lei, come con altri allievi, e allora io li ho cacciati appena è stato possibile. Solitamente sono insegnanti stagionali. Persone, passatemi il termine, frustrate, che riversano sugli allievi, in particolare quelli apparentemente più fragili come può essere Giulia, tutte le loro insoddisfazioni con violenze verbali gratuite e mai costruttive.

Ed è per questo che il ruolo di direttrice è importante. Ma quelli sono stati solo episodi. C’è anche chi ha subito creduto in lei e l’ha fatta crescere, come il grande insegnante Francesco Porcelluzzi, che ha pianto quando l’ha vista alzare il trofeo. […] Potrò sembrare esagerata, ma la danza ha salvato la vita a Giulia. Se non avesse avuto la danza, se non avesse avuto la sala come valvola di sfogo io non so che cosa ne sarebbe stato di lei.

Cosa ne pensate?